Arzano

Home

Parrocchia dello Spirito Santo

Carissimi amici benvenuti nel sito della Parrocchia dello Spirito Santo.
ll sito vuole essere un’occasione di conoscenza della vita e dell’attività della nostra Parrocchia che è situata in Arzano, un comune a nord di Napoli. Vorremmo anche essere nel nostro piccolo una finestra aperta sul mondo e contribuire  a far conoscere qualcosa della nostra città di Arzano che come tutte le realtà della nostra Campania vive certo situazioni difficili ma è anche ricca di umanità e notevoli potenzialità.
Speriamo di poter con questo mezzo contribuire alla reciproca conoscenza ed alla diffusione del Vangelo che è la nostra prima speranza.

 

Con Amicizia 
sac.Fulvio D’Angelo

XXXIV Domenica del T. Ordinario

Gesù Cristo Re dell'Universo

 

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla sinistra.
Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: “Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi”.
Allora i giusti gli risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”.
Poi dirà anche a quelli che saranno alla sinistra: “Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli, perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato”.
Anch’essi allora risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o straniero o nudo o malato o in carcere, e non ti abbiamo servito?”. Allora egli risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi più piccoli, non l’avete fatto a me”.
E se ne andranno: questi al supplizio eterno, i giusti invece alla vita eterna».

 

– Il Vangelo di oggi mi sconvolge,
mi mette in agitazione,
mi costringe ad impostare la vita
in modo radicalmente diverso.
Ho sempre pensato che quello che è mio è mio,
che quello che ho, devo farlo crescere.
Tu, Signore,
mi dici invece che ciò che è nelle mie mani,
oltre che per me, lo devo usare per aiutare gli altri.
Ieri ho letto sul giornale di un uomo ricco
che ha lasciato tutti i suoi beni non ai figli,
ai quali peraltro non manca niente,
ma ai poveri della sua città.
Alla luce della tua parola di oggi, Signore,
questo fatto mi fa pensare
che la legge del sangue è scavalcata
dalla legge dell’amore al povero.
Sento di essere ancora lontano
da questa capacità di amore
e vorrei tanto poterci arrivare,
perché ciò che si dona al povero
diventa moneta preziosa per il Regno dei cieli.

(Averardo Dini)

 

BUONA DOMENICA

 

Segreteria

La Segreteria, è aperta il Lunedì e il Venerdì

dalle ore 17.00 alle ore 18.30

 

Tel. 3479304070

 


 
Sondaggi
Sito Web Parrocchiale
 
Tot. visite contenuti : 75058
 14 visitatori online
Eventi
Chiesa Nuova