Arzano

Home

Parrocchia dello Spirito Santo

Carissimi amici benvenuti nel sito della Parrocchia dello Spirito Santo.
ll sito vuole essere un’occasione di conoscenza della vita e dell’attività della nostra Parrocchia che è situata in Arzano, un comune a nord di Napoli. Vorremmo anche essere nel nostro piccolo una finestra aperta sul mondo e contribuire  a far conoscere qualcosa della nostra città di Arzano che come tutte le realtà della nostra Campania vive certo situazioni difficili ma è anche ricca di umanità e notevoli potenzialità.
Speriamo di poter con questo mezzo contribuire alla reciproca conoscenza ed alla diffusione del Vangelo che è la nostra prima speranza.

 

Con Amicizia 
sac.Fulvio D’Angelo

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO - B

20 Dicembre 2020

Tra gli umili poni la tua dimora

 

Vangelo (Lc 1,26-38)

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».

A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. 32Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre 33e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio». Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.

 


Signore Gesù,

cosa avrà provato quel giorno Maria, la madre tua,

all'annuncio dell’angelo?

Sta per accadere un evento straordinario,

che avrebbe cambiato il corso della storia umana.

Le parole dei profeti diventavano finalmente realtà

e il disegno di Dio giungeva al suo compimento.

Ecco perché, Signore Gesù,

capisco molto bene il turbamento di Maria,

il suo desiderio di comprendere

il senso del messaggio ricevuto,

la domanda che pone.

Ma non posso fare a meno di riconoscere,

allo stesso tempo, la sua fiducia a tutta prova,

la sua disponibilità ad entrare in un progetto

che la sorprende e la supera.

Signore Gesù, tu hai preso carne

nel grembo di Maria:

per l’azione dello Spirito

tu, il Figlio di Dio, sei diventato un uomo,

per rivelare a tutti l'amore di Dio,

che libera e che salva,

che offre misericordia e grazia,

che dona la possibilità di una vita nuova.

Signore Gesù, donaci di accoglierti

con lo stesso slancio di Maria.

(Roberto Laurita)

 

BUONA DOMENICA

 

Segreteria

La Segreteria, è aperta il Lunedì e il Venerdì

dalle ore 17.00 alle ore 18.30

 

Tel. 3479304070

 


 
Sondaggi
Sito Web Parrocchiale
 
Tot. visite contenuti : 76201
 2 visitatori online
Eventi
Chiesa Nuova